Se hai cercato su Google “Ristrutturazione bagni Torino” sei capitato nel posto giusto! Eseguiamo la ristrutturazione bagni, in ogni suo contesto. dalla sostituzione dei rubinetti al rifacimento delle pareti e della pavimentazione dedicando una particolare attenzione al design, al comfort e alla funzionalità in ogni suo genere.

La ditta 3-C srl si occupa della ristrutturazione completa del bagno in tutte le sue fasi, dal trasporto del materiale di ristrutturazione allo smaltimento delle macerie. Se avete dunque intenzione di rinnovare il vostro bagno, magari sostituendo la vecchia vasca da bagno con un nuovo e confortevole box doccia, contattateci e un nostro incaricato verrà a casa vostra senza impegno.

Vedi subito un esempio:

Ristrutturazione bagno Piazza Adriano – Torino

Ristrutturazione bagni Torino: quanto costa?

Ristrutturare un bagno al giorno d’oggi è un’operazione che comporta una spesa importante. Soprattutto se non si ha una buona idea su quali materiali acquistare e di quale qualità. 3-C s.r.l. è in grado di consigliare il cliente portandolo a scegliere la migliore qualità al miglior prezzo. Il nostro personale altamente specializzato vi guiderà nella scelta, ponendo attenzione sulle necessità del cliente e sui suoi gusti personali.

I prezzi di ristrutturazione dei bagni a Torino sono molto diversi, e variano in base ai metri quadri della stanza, al materiale utilizzato e da tanti altri fattori. Ciò che può incidere maggiormente sul costo sono i sanitari.

OFFERTISSIMA RISTRUTTURAZIONE BAGNI TORINO CHIAVI IN MANO

DA € 3900,00 IVA INCLUSA

Quanto costa ristrutturare un bagno?
Quanto costa ristrutturare un bagno?

La domanda che può sorgere spontanea quando si ristruttura un bagno è quanto il costo della ristrutturazione può incidere sulla spesa finale. Per l’anno 2018 sono ancora in vigore gli incentivi per la detrazione fiscale sulla ristrutturazione del bagno di casa. Il bonus sulla detrazione fiscale comporta un notevole vantaggio fino al 50% della spesa totale.

Pertanto, se avete una spesa di € 3900,00 di ristrutturazione, in dieci anni potrete recuperare esattamente la metà del valore.

Ristrutturazione bagni Torino

Se hai necessità di eseguire la ristrutturazione e il rinnovamento del tuo bagno di casa, 3-C SRL mette a disposizione una squadra di tecnici altamente specializzati con l’obiettivo di soddisfare le esigenze ed i gusti dei clienti.

La ristrutturazione dei bagni di casa copre tutti i singoli aspetti della stanza:

  • Lavabo, mobili e specchi.
  • Pavimentazione e pareti.
  • Sanitari (wc e bidet).
  • Vasche da bagno e box doccia.
  • Termoarredi e termosifoni.

3-C SRL assiste l’utente fino alla completa realizzazione della ristrutturazione del bagno, a prezzi contenuti e secondo le esigenze degli utilizzatori.

Sostituzione termoarredi
Sostituzione termoarredi
Ristrutturazione bagni Torino
Ristrutturazione bagni Torino

Servizio ristrutturazione bagni chiavi in mano

L’offerta proposta comprende:

  • Demolizione del bagno attuale.
  • Rimozione sanitari, rubinetterie e vecchio impianto.
  • Rimozione pavimenti e rivestimenti, assieme il sottofondo di spessore fino a 8 cm .
  • Ritiro calcinacci
  • Insacchettamento e ritiro dei calcinacci alla discarica autorizzata

Opere murarie (solo ove richiesto, a scelta dell’utente)

  • Realizzazione di tramezzature divisorie, supporti in muratura per lavandino o vasca
  • Installazione impianto idraulico
  • Impianto elettrico per n.4 punti luce, a norma di legge, compresa l’assistenza muraria di apertura e chiusura delle tracce
  • Impianto idrico in multistrato a pressare con posa di rubinetto generale
  • Scarico in Geberit a innesto

Pavimenti e rivestimenti:

  • Nuovo massetto con sabbia e cemento spessore minimo 4-5 cm
  • Posa di nuovo pavimento, compreso colla, tagli, sfridi e stuccature.
  • Posa nuovo rivestimento, previa preparazione del fondo, compresa la stuccatura. Non valido per rivestimenti tipo mosaico o simili.
  • Tinteggiatura con pittura lavabile, colori chiari.

Compresa la rasatura di sottofondo, carteggiatura, fissativo.

  • Montaggio sanitari e rubinetterie, pannelli in cristallo per vasca o doccia.
  • Montaggio e collaudo impianto

*esclusi : pavimenti, rivestimenti , sanitari e rubinetterie

Ristrutturare un bagno conviene?

La Legge di bilancio 2018 ha nuovamente confermato il bonus ristrutturazioni, ovvero la detrazione al 50% dall’imposta sul reddito dei costi sostenuti per gli interventi di ristrutturazione. La detrazione sarà divisa in 10 quote all’anno fino ad un tetto di 96.000 euro. La domanda che l’utente si pone è se ci sono anche quelli relativi al rifacimento del bagno.

Tra gli interventi agevolabili ci sono quelli relativi alla “manutenzione straordinaria degli immobili”. La “realizzazione e il miglioramento dei servizi igienici”, ovvero la creazione o ristrutturazione bagno, sono tra questi. Se l’intervento di ristrutturazione del bagno è finalizzato ad una rinnovamento generico (per esempio il rifacimento degli scarichi), si potranno detrarre tutte le spese di ristrutturazione ed acquisto di elementi.

Novità: il bonus della ristrutturazione dei bagni, così come quello della casa, è stato prorogato anche per il 2019!

Proroga ristrutturazioni 2019

Aggiornamento del 27 Dicembre 2018: con la nuova Legge di Bilancio 2019, il bonus di ristrutturazioni della casa è stato esteso anche nell’anno del 2019. Il Governo Conte infatti ha deciso di estendere per un altro anno la detrazione fiscale del 50%, con l’obbligo di comunicazione dei lavori all’ENEA. Il massimo detraibile dall’Irpef, così come già accaduto nell’anno precedente, è pari a € 96.000,00.

La richiesta di agevolazione fiscale, è valida per i seguenti interventi:

  • lavori di manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia effettuati su parti comuni di edifici residenziali, cioè su condomini (interventi indicati alle lettere a), b), c) e d) dell’articolo 3 del Dpr 380/2001);
  • interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia effettuati su singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali e pertinenze (interventi elencati alle lettere b), c) e d) dell’articolo 3 del Dpr 380/2001).

Pertanto, se avete necessità di ristrutturare il vostro bagno anche per l’anno 2019, è ancora possibile usufruire delle detrazioni fiscali del 50%.